Home Selezione Schema selettivo

Schema selettivo

I giovani torelli subiscono una preselezione prima di entrare al Centro Genetico basata sul loro indice pedigree (valore medio tra l'indice del padre e quello della madre). In questo modo 216 vitelli maschi sono scelti ogni anno per essere avviati alla prova di performance in stazione.

Questi vitelli sono prodotti attraverso un piano di accoppiamenti programmati tra i migliori tori di I.A. e le migliori fattrici presenti in razza gestito direttamente dall'Anaborapi. Ogni anno circa 30 tori e 1000 bovine sono utilizzati rispettivamente come padri e madri di toro nel programma di accoppiamenti.

Al termine della prova di performance in stazione, cioè ad un anno di età, viene effettuata una nuova selezione sulla base dei risultati della prova, attraverso la quale 35-40 tori sui 216 provati ogni anno sono abilitati alla produzione di seme.

Attraverso un programma di prove di progenie, che prevede la distribuzione di un quantitativo di seme di circa 500 dosi per riproduttore in un ampio numero di allevamenti, i tori sono testati anche per i caratteri parto e le caratteristiche dei vitelli alla nascita. I tori sono ufficialmente provati sulla base dei dati di nascita dei primi 90 figli. Al termine di questa fase sono definitivamente selezionati ed abilitati all'Inseminazione Artificiale solo i tori che rientrano nel miglior 3% di tutti i tori per l'indice Allevamento o per l'indice Carne.

( Clicca sull'immagine per ingrandirla )